Change Language

RapidEye per l'Agricoltura
Fornisce un enorme quantitativo di immagini che consentono l'estrazione accurata e tempestiva delle informazioni rilevanti del raccolto.
Dati Altissima Risoluzione
L'utilizzo di scene acquisite da satelliti ad altissima risoluzione spaziale ha aperto ulteriori scenari di applicazioni a scala molto piccola, tipiche di amministrazioni ed Enti locali.
Geographic Information System
Insieme organizzato di hardware, software e persone, finalizzato alla acquisizione, gestione, analisi e visualizzazione di informazioni alfanumeriche e grafiche riferite ad un determinato territorio.
Territorio e Geologia
La conoscenza delle caratteristiche territoriali e della loro evoluzione nel tempo, è il punto di partenza per una ottimizzazione della gestione dello stesso. A tale scopo, i processi di studio e pianificazione del territorio, possono essere supportati da soluzioni GIS (come banche dati geografiche e sistemi informativi territoriali)
Cartografia SAPR
La Iptsat ha ultimato lo sviluppo della cartografia con le "no fly zones" per l'Italia. Si tratta di una banca dati geografica che ha convertito le regole tecniche del regolamento Enac associate alle prescrizioni Enav, in mappe navigabili on line tramite webgis.
Smart Cities
Iptsat sviluppa progetti di armonizzazione di infrastrutture e dati geografici all'interno dei comuni, rendendoli accessibili e utilizzabili dal più alto numero di utenti possibile attraverso la conversione in open data e la pubblicazione in cataloghi e webgis.

Emergenze e Sanità

Emergenze

Il GIS e i dati geospaziali sia storici che aggiornati sono in grado di fornire potenti strumenti per aiutare le amministrazioni pubbliche e le aziende interessate alla prevenzione e di conseguenza alla gestione di tutte le fasi delle emergenze (prevenzione, mitigazione, risposta e ripristino) derivanti da calamità naturali e disastri ambientali.

Alcune attività a cui possono essere di supporto:

  • Fornitura di immagini satellitari in "near real time"
  • Mappatura e modellazione delle potenziali calamità per visualizzare le aree vulnerabili, le situazioni critiche e i potenziali danni
  • Visualizzazione dei dati, della loro localizzazione per effettuare analisi in tempo reale
  • Consapevolezza e visualizzazione delle situazioni di emergenza
  • Attività di recupero, azioni umanitarie e ricostruzione

Terremoto Abruzzo 6 Aprile 2009
Terremoto Abruzzo 6 Aprile 2009
Terremoto Abruzzo 6 Aprile 2009 - Localizzazione dei C.O.M., degli epicentri e andamento della PGA.

Analisi dei Rischi

L'analisi dei rischi ambientali e territoriali è un fattore critico nella gestione delle emergenze. Avere un quadro complessivo dello stato ambientale, dei dati disponibili rappresenta il punto primario per la gestione di un'emergenza. Il Sistema GIS è un valido strumento in fase di prevenzione di calamità per la pianificazione degli interventi, l'organizzazione delle risorse disponibili, la simulazione, lo studio di situazioni precedenti ecc..
Newkirk (1993) spiegava come un GIS offra punti di vista critici delle catastrofi potenziali e il loro impatto sia prima di un evento e l'analisi post evento. La sua preoccupazione è che il GIS incoraggi l'utente a ritenere che i dati siano esatti. Il sistema dovrebbe essere utilizzato per consentire un esame più ampio dei rischi e il loro impatto potenziale o effettivo valutando dati validati a priori ed applicando ad essi variabili ambientali pre-configurate.
Il vantaggio di un sistema GIS è quello di fornire informazioni per migliorare i processi decisionali connessi con la pianificazione di emergenza nelle sue varie fasi, contenimento, analisi, pianificazione futura. Un GIS è in grado di fornire mappe ad intervalli regolari e, utilizzato assieme ai dati satellitari, permette di ridisegnare, in tempo reale, il nuovo stato dei luoghi. Durante la gestione dell'emergenza, il GIS fornisce un notevole supporto alle decisioni, ad esempio nell'analisi dell'evoluzione della calamità e nel calcolo delle risorse usate, e infine nella gestione interna delle risorse (personale,attrezzature, ecc. ), nella valutazione e stima dei danni.
La realizzazione di un Sistema GIS moderno ed efficiente viene effettuata attraverso la gestione informatizzata delle funzioni di previsione, prevenzione e gestione dell'emergenza proprie degli Enti che, per compito istituzionale, in caso di calamità devono salvaguardare e tutelare sia la popolazione che le opere. Questo obiettivo si persegue con un valido sistema delle comunicazioni che sia in grado di creare e aggiornare in situazione ordinaria le banche dati (cartografiche, tecnico-amministrative e alfanumeriche) e di utilizzare le stesse in fase di emergenza per una rapida ed efficace organizzazione. Tale gestione, fa sì che la sinergia tra tecnologie informatiche e telematiche sia in grado di fornire un sistema omogeneo di supporto alle decisioni, in fase di pre e post-emergenza.

IPTSAT RISK_HAZARD Database

Sulla Base dell’esperienza acquisita negli ultimi 15 anni, nonché la partecipazione a diversi progetti italiani ed europei sulla strutturazione di banche dati geografiche, iptsat nel 2015 ha sviluppato il modello logico, l’algoritmo del database relativo all’analisi potenziali dei rischi derivati da impatto umano e naturale. Il database è formato da una serie di dati derivati da fonti istituzionali e da database commerciali di comprovata efficienza, il database è stato sviluppato con la collaborazione scientifica di una serie di Enti di rilevanza Nazionale. Per richiedere un estratto del database demo inviare una mail

GIS - Analisi dei Rischi - DB Risk_hazard

SanitÀ

Tra l'80% e il 90% delle informazioni gestite all'interno dei flussi informativi esistenti in ambito sanitario possiede una componente spaziale, è dotata cioè di caratteristiche proprie di localizzazione univoca all'interno di uno spazio geografico, il ché rende possibile la visualizzazione dei fenomeni di interesse sanitario che si svolgono all'interno dei territori di competenza delle strutture sanitarie attraverso "mappe" che ne rendono estremamente esemplificata la lettura e l'interpretazione.
Il GIS ha trovato grande sviluppo in ambito sanitario, sia nella ricerca sia in applicazioni sul campo, di pianificazione o operative. Schematizzando le moltissime applicazioni possibili, si individuano alcuni capisaldi dell'analisi geografica applicata alla salute.
Il GIS fornisce una chiave di lettura unica e univoca per comprendere la frequenza e la distribuzione dei fenomeni di salute/malattia; per conoscere i bisogni sanitari nella loro genesi, dinamica e distribuzione; per identificare quei fenomeni sanitari, quelle aree geografiche o quelle condizioni organizzative dei servizi che, in relazione alla loro rilevanza epidemiologica, richiedono un intervento prioritario.
Viene cosi costruito lo scenario in cui vengono identificati i fattori di rischio collettivo (setting ambientale, lavoro, problemi legati alla circolazione stradale,etc.) e individuale (alimentazione, tempo libero, uso di sostanze, stile di vita incongruo, etc.). L'utilizzo del GIS offre la capacità di integrare dati di diverse fonti fornendo uno strumento di supporto alla decisione e alla soluzione di problemi di Sanità Pubblica, inerenti tanto l'assistenza quanto la prevenzione, la sorveglianza e il controllo.
Le soluzioni GIS, grazie ai potenti tool statistici, consentono inoltre di adottare specifici test statistici sviluppati per l'analisi dei cluster spaziali o per l'insorgenza di nuovi casi di malattia. Esse permettono di rispondere, non solo alle domande in merito a dove avvengono i fenomeni che hanno rilevanza spaziale e a cosa si trova in un determinato luogo, ma anche a quelle relative al perché in quel luogo, definendo modelli di previsione della distribuzione di uno o più fenomeni in un determinato territorio.




Per restare informato su tutte le nostre attività, iscriviti alla nostra newsletter

Per restare informato su tutte le nostre attività, iscriviti alla nostra newsletter

+39 0642041717

Esri Business Partners

Aica

Planet

Chi siamo | Contatti | Site Map
Via Sallustiana, 23 00187 - Roma | commerciale@iptsat.com | info@iptsat.com
© Copyright 2015 - iptsat s.r.l. - note legali | Partita IVA 01882071002 | mailto:valerio.caroselli@pec.it

Chi siamo | Contatti | Site Map
Via Sallustiana, 23 00187 - Roma
commerciale@iptsat.com | info@iptsat.com
© Copyright 2015 - iptsat s.r.l. - note legali
P. IVA 01882071002 | mailto:valerio.caroselli@pec.it